La storia

immagine nel testo

L’IIS “Angelo Omodeo” di Mortara (PV) ha da poco compiuto 70 anni.

Durante gli anni della Seconda guerra mondiale, viene istituito il Liceo Scientifico come sezione staccata del Liceo “Taramelli” di Pavia.  È dunque uno dei Licei da più tempo funzionanti in provincia ed ha per questo una tradizione didattico-culturale ben radicata sul territorio

Nel 1947 il Liceo Scientifico Governativo “Angelo Omodeo” acquista piena autonomia. È dunque uno dei Licei da più tempo funzionanti in provincia ed ha per questo una tradizione didattico-culturale ben radicata sul territorio.

Fino agli anni ’60, il Liceo è ubicato nello stesso edificio delle Scuole Elementari di Mortara, in piazza Italia.

La crescente popolazione di iscritti richiede, negli anni '60, la restituzione delle aule alla scuola elementare e la ricerca di nuove soluzioni logistiche per il liceo.

Dal 1964 al 1978 la sede è ubicata in un prefabbricato di via Marsala, dietro la costruzione delle Scuole elementari. L'edificio ospita il liceo per quattordici anni dimostrandosi realmente sottodimensionato rispetto al numero degli utenti; questa sede viene, infatti, integrata da diverse sedi staccate presso palazzo Cambieri e il convento dei frati francescani di piazza Motta.

L'edificio di Strada Pavese che ospita oggi la sede principale dell’istituto è stato inaugurato nell'anno scolastico 1978/79.

Il 20 giugno 1979 le chiavi del vecchio prefabbricato sono consegnate dal delegato dell'Amministrazione provinciale al sindaco di Mortara, dottor Sergio Corti, alla presenza dell'allora preside Capetta. La consegna delle chiavi - documentato dal "verbale di consegna dell'immobile" prot.6242 del 20 giugno 1979 dell’archivio comunale - sancisce il definitivo abbandono del liceo e il passaggio di proprietà del prefabbricato di via Marsala al comune di Mortara.

Nell’a.s. 1988/89 il liceo aderisce alla sperimentazione nazionale, avviando il corso PNI (Piano Nazionale Informatica) che potenzia gli insegnamenti di matematica e fisica introducendo anche basi di programmazione informatica. Nel 2008 il corso confluisce nelle opzioni dei percorsi liceali previste dalla Riforma Gelmini.

Nell’a.s. 1990/91 viene istituito il corso bilingue inglese-tedesco.

Nel febbraio 1995 iniziano i lavori per la sede staccata di via Ciniselli, su progetto dell'arch. Danilo De Cristoforo. La costruzione è completata nell'ottobre 1996.

Nell’a.s 1995/1996 prende avvio il Liceo Linguistico e nel medesimo anno l’Omodeo aggrega l’Istituto Tecnico Commerciale “Luigi Einaudi”.

Il Liceo Artistico è attivo dall’anno scolastico 2011/2012.

Nel 2015/2016 il Ministero autorizza la sperimentazione ESABAC nell’indirizzo Linguistico per l’acquisizione del doppio diploma Italo-Francese

Nell’a.s. 2018/19 viene avviata l’opzione Liceo Scientifico Scienze Applicate e viene autorizzata la sperimentazione nazionale del Liceo Scientifico Quadriennale Internazionale Informatico

Nell’a.s. 2020/21 il Collegio Docenti approva due nuove curvature che integreranno i percorsi di studio a partire dall’a.s. 2021/22

AFM – Management e Marketing dello Sport

Liceo delle Lingue e della Cultura e della Comunicazione digitale